News

giovedì 18 giugno 2009

Consiglia Therese.....


Tra James Ellroy e Wu-Ming, così potrebbe cominciare questa pagina d'impressioni sul libro di Simone Sarasso.
Una storia sugli anni settanta in cui non manca nulla, ma proprio nulla: le BR, Gladio, stragi di Stato e criminali comuni sono i protagonisti di questa vicenda che si legge tutta d'un fiato, in un ritmo serrato che non abbandona il lettore fino all'ultima pagina. Sarasso ha voluto giocare con la nostra storia più recente, creando un romanzo nero come i nostri servizi deviati, folle come Vallanzasca. E' un autore piuttosto giovane ma con le idee molto chiare su ciò che significa fare letteratura, e così dopo "Confine di Stato", altro scurissimo romanzo sulla nostra povera Italia, sfodera questa nuova storia avvincente, a tratti esaltante, che ripercorre il decennio più sanguinoso della nostra storia più recente: con il piglio del poliziesco racconta un paese di colpevoli sempre più salvi e vittime sempre più innocenti. E' il paese delle delle contraddizioni, degli ossimori: ma cosa c'è di strano? Avere un presidente stragista stride almeno quanto averne uno puttaniere e più si entra nella storia più ci si accorge di quanto la fantapolitica, spesso, abbia molta meno fantasia di quanto non ne esprima la realtà!

"Italia, anni settanta: il decennio più buio e violento della storia repubblicana raccontato attraverso le voci di uno stragista, di un ladro, di un magistrato e di un attore di successo. Andrea Sterling, il fiore all’occhiello dei servizi deviati, ha un piano. Ettore Brivido, l’enfant prodige della mala milanese, è pronto a fare il salto di qualità. Domenico Incatenato, giovane giudice del Sud, sgobba per fare carriera tra Roma e Milano. Nando Gatti è l’astro nascente del poliziottesco all’italiana e prende sul serio il proprio lavoro. Le loro vite s’intrecciano mentre il paese va a fuoco: nelle piazze e nelle fabbriche ribolle la rivolta, le Brigate Rosse sfidano il potere costituito e la strategia della tensione continua a mietere vittime civili."

Settanta, Simone Sarasso, Marsilio Editore, € 21,50.

Nessun commento:

Posta un commento