News

martedì 15 febbraio 2011

I 30 anni di Marcos y Marcos

Sabato 19 Febbraio, alle ore 18, Marcos y Marcos festeggerà da Therese i suoi primi 30 anni!

Saranno con noi Claudia Tarolo e Marco Zapparoli!

 

TRENT'ANNI IN TRENTA RIGHE


Fondata a Milano nel 1981 e diretta da Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, Marcos y Marcos propone autori classici e contemporanei italiani e stranieri, ma è attiva anche nel settore della poesia e dell'animazione culturale; ha avviato nel 2000 - prima in Italia - un corso di editoria che si ripete a cadenza semestrale.

Nel corso di tre decenni ha portato al successo autori pubblicati in passato da editori maggiori, come John Fante, autore di Chiedi alla polvere, John Kennedy Toole, Una banda di idioti, Pulitzer postumo nel 1981, o Boris Vian, La schiuma dei giorni, nuove voci della narrativa americana, come Jhumpa Lahiri, Pulitzer nel 2000, canadese, come Gaetàn Soucy, spagnola, come Ricardo M. Salmón, Premio Juan Rulfo, e Angeles Caso, Premio Planeta o indiana, come Lavanya Sankaran e Bulbul Sharma. Tra gli autori più rilevanti nella narrativa di genere, Stanislaw Lem e i fratelli Stugatskij (fantascienza), Charles Willeford (giallo e noir), Carlene Thompson (thriller).
Tra gli autori italiani: Cristiano Cavina, Felice Cimatti, Fulvio Ervas, Lello Gurrado, Davide Longo, Maurizio Matrone, Paolo Nori, Bruno Osimo, Stefano Quaglia.
Molto vivace nell'organizzazione di eventi che miscelano in modo originale la letteratura e le altre arti – fra le iniziative più recenti ricordiamo Letteratura Rinnovabile – Marcos y Marcos è la prima casa editrice italiana ad avviare, nel 2000, un Corso di editoria: dal 2011 propone anche una Piccola scuola di arti narrative, vera palestra della parola scritta, e non solo.
In campo poetico, spiccano Fabio Pusterla, lo svizzero francese Philippe Jaccottet, l'irlandese Seamus Heaney e la cilena Gabriela Mistral, entrambi vincitori del Premio Nobel per la Letteratura.
Marcos y Marcos pubblica la collana Riga, diretta da Marco Belpoliti ed Elio Grazioli, dedicata a figure emblematiche della cultura novecentesca, fra cui Arbasino, Barthes, Cage, Calvino, Camporesi, Celati, Duchamp, Giacometti, Jesi, Levi, Kundera, Perec, Schwitters, Steinberg, nonché tematiche dell'avanguardia, come il Pop Camp o i Nodi, e la rivista Testo a Fronte, diretta da Franco Buffoni, eccellente laboratorio di teoria e pratica della traduzione poetica.



Nessun commento:

Posta un commento