News

mercoledì 21 aprile 2010

Liberazione.... dallo stress!

Non so se tre anni bastino a rendere un appuntamento una tradizione, fatto sta che come tradizione vuole il 25 Aprile si festeggia. Anche quest'anno ci saranno canti, stralci di lettere e di storie, ad aiutarci a ricordare qual è la nostra storia, quella di tutti, aldilà di alcune inopportune appropriazioni!
Vi aspettiamo Sabato 24 a partire dalle 18.00, per un bicchiere di vino e una pacca sulla spalla, perché se una volta s'é vinto non si significa che non possa succedere mai più!
Poi il prossimo appuntamento, Martedì 27 Aprile alle 21.00 con Simone Perotti e un libro che ha venduto 40.000 copie raccontando un'esperienza di vita che  sarebbe bello pensare per tutti:  lontano da ogni condizionamento ideologico, Simone ha scelto di smarcarsi dai ritmi frenetici, dal carrierismo e dai non-valori dei nostri tempi per ritrovare le sue aspirazioni più vere.

Il libro muove i suoi passi da questa poesia, un regalo per chiunque abbia la fortuna d'incontrarla:

Considero valore ogni forma di vita,
la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l’assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finchè dura il pasto,
un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si e’ risparmiato,
due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varra’ piu’ niente,
e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua,
riparare un paio di scarpe,
tacere in tempo,
accorrere a un grido,
chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordarsi di che.
Considero valore sapere in una stanza dov’e’ il nord,
qual’e’ il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo,
la clausura della monaca,
la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l’uso del verbo amare
e l’ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.
  
           Erri de Luca, Opera sull’acqua e altre poesie, Einaudi (2002)




Nessun commento:

Posta un commento